Da ›tragedia‹ e ›commedia‹ a ›lode‹ e ›biasimo‹ by Giuseppe Serra (auth.)

By Giuseppe Serra (auth.)

Show description

Read Online or Download Da ›tragedia‹ e ›commedia‹ a ›lode‹ e ›biasimo‹ PDF

Similar ancient civilizations books

A History of Mathematics: From Mesopotamia to Modernity

A heritage of arithmetic covers the evolution of arithmetic via time and around the significant jap and Western civilizations. It starts off in Babylon, then describes the pains and tribulations of the Greek mathematicians. the real, and sometimes ignored, effect of either chinese language and Islamic arithmetic is roofed intimately, putting the outline of early Western arithmetic in an international context.

Ancient Iraq (Eyewitness)

Be an eyewitness to historical Iraq. return in time to among 3500 to 500 BC, and stopover at the 'land among rivers'. notice the birthplace of writing and farming and the place the 1st nice towns, states and empires rose; domestic to the Sumerian, Assyrian, and Babylonian civilizations. Get the image utilizing the clip-art CD with over a hundred extraordinary photographs to obtain.

Ancient Rome : from the earliest times down to 476 A. D.

Robert Franklin Pennell (1850, Maine – 1905, San Francisco) was once an American educator and classicist.

Additional resources for Da ›tragedia‹ e ›commedia‹ a ›lode‹ e ›biasimo‹

Sample text

It. Destino e carattere, in Angelus Novus, pp. 30, 32). 195 Cf. Hadot. 'Antigone schizzate da Hölderlin. 197 38, p. 77. 1-3 = Butterworth, p. 83. 198 1366a24-25. 199 Fann as-si'r, p. 5 =Dahiyat, p. 119: cf. p. 15 =p. 116. «il carattere 43 Da 'tragedia' e 'commedia' a 'Iode' e 'biasimo' (mul:uika). Certo anche Avicenna sapeva ehe at-tarägürjiyyät, ovvero le «tragedie», come egli eontinua a ehiamare gli eneomi dei greci, imitano le azioni e Ia vita, perehe eosi leggeva nella sua Poetica araba 200 : ma ad a'mäl di Abü Bisr Avicenna preferisee af'äl, forse perehe fi'l, ehe nel linguaggio dei filosofi signifieava speeialmente 1' «atto» rispetto alla «potenza», quwwa, gli sembrava piu adatto a designarequelle realizzazioni eonerete delle qualita morali di un uomo ehe sono appunto i suoi «atti»: «Ia {arägiit}iyyä- egli serive 201 -non imita le persone in se stesse, bensi ne imita i earatteri ( 'ädät), le azioni (af'äl), lo stile di vita e Ia felieita: il suo diseorso verte piu sulle azioni (af'ä[) ehe sugli abiti morali (abläq), e quando (i greci) menzionavano gli abiti morali, lo faeevano per le azioni.

209 60, p. 15 = Butterworth, p. 95. oc; -, perehe tutti differiscono per quanto riguarda il carattere in vizio (KaKia) 0 in virtu (apE'ttl)». uap6v), ne gli concedeva di trionfar nel vizio, ehe allora (si ricordi il finale del Don Giovanni mozartiano) la sua rovina avrebbe suscitato soddisfatta approvazione: anche la virtu tragica deve stare nel mezzo, se deve muovere a pieta e terrore. o; (1448a2, 27) eon l'elativo rispettivamente difa(iil e rarjil (cf. Tkatsch, p. ll']

Heinrichs 1969, pp. 121-123. Heinrichs (p. lL~-tE'iaBm: 1447a16 at-tasabbuh wa-mu/:läkät; 17 tasabbuh ... wa-1-/:likäya, tusabbahu wa-tu/:läkä; 19 147 30 Letture arabe della Poetica avrebbe compensato le connotazioni negative di tasbih, ehe nella letteratura profana significava Ia simulazione disonesta, tanto da poter tradurre nell'Artemidoro arabo di I:Iunayn una vn6x:ptms in cui l'assoeiazione eon anci:tTJ denunciava senz'altro 1' «ipoerisia» 149 • Sarebbe stato inveee tasbih a eorrompere, e per tutt'altra ragione, la sua innoeente eompagna: nella retoriea araba tasbih era il nome della «Similitudine», e eome tale avrebbe contribuito a traviare la mimesi dal eampo delle azioni, eui era destinata, a quello dei diseorsi 150 • Benehe al-Färäbi, per esempio, sapesse ehe si puo imitare sia eon gli atti sia eon le parole 15 \ fu in questa seconda yusabbihüna ...

Download PDF sample

Rated 4.93 of 5 – based on 34 votes